Sorrento città dai mille sapori


Città dal fascino indiscutibile, posizionata su una terrazza tufacea sul Golfo di Napoli, decantata da poeti e celebrata in numerose canzoni, è Sorrento, città più famosa della costiera Sorrentina.

Sin dai tempi antichi veniva scelta come luogo ideale di villeggiatura e ancora oggi in molti la scelgono per trascorrere delle vacanze indimenticabili complice anche i suoi scorci mozzafiato, un paesaggio ancora incontaminato e caratterizzato da giardini e agrumeti e il suggestivo centro storico, simbolo della tradizione architettonica del luogo rappresentata della tarsia e dai merletti.

Preparati a scoprire luoghi meravigliosi tra cui il Vallone dei Mulini luogo di grande fascino naturalistico. Si tratta di una profonda apertura nella roccia originatasi circa 35.000 anni fa, in seguito a una violenta eruzione dei Campi Flegrei e prende il nome dal grande mulino utilizzato fino ai primi del ‘900 per macinare il grano.

Addentrandosi nel centro di Sorrento potrai visitare la Chiesa di San Francesco e la Piazza Tasso, dedicata al più famoso cittadino della città Torquato Tasso e cuore della vita cittadina.

Da non perdere sono anche: la Basilica di Sant’Antonino di grande bellezza architettonica decorata con colonne provenienti da ville romane e da tele di Giambattista Lama e il Duomo dove potrai ammirare il bellissimo portale marmoreo laterale che mostra nell’architrave gli stemmi di Sisto IV.

Oltre a visitare la città dovrai assaggiare tutte le prelibatezze che la città ha da offrirti.

La gastronomia sorrentina ha una tradizione antichissima ispirata al rispetto della qualità e della genuinità delle materie prime, che sapranno conquistarti al primo assaggio!

Prodotti unici e varietà di cibo fanno della cucina sorrentina, una delle più apprezzate in quanto riesce a fondere i sapori e profumi del mare con quelli della montagna.

Assolutamente da provare sono gli “gnocchi alla sorrentina” fatti con pomodoro, basilico e fiordilatte filante, i cannelloni alla ricotta, l’aragosta lessata o cotta nel pomodoro, la parmigiana di melanzane, i gamberi saltati in padella o fritti e il polpo in casseruola.

Piatti semplici dal gusto esplosivo da accompagnare ad un Sorrento bianco o rosso.

Dulcis in fundo, la pasticceria locale, caratterizzata dagli agrumi: sorbetto al limoncello, delizia al limone (pan di Spagna rivestito e ripieno di una soffice crema al limone), babà al sapore di limoncello sono i padroni incontrasti.

E dopo un ricco pranzo non c’è niente di meglio per digerire che un buon limoncello da servire freddo in piccoli bicchieri, o un nocino, l’altro liquore tipico di Sorrento.

Insomma: pancia mia fatti capanna!

Sorrento città dai mille sapori
Vote

Latest posts by Mariella (see all)

Città dal fascino indiscutibile, posizionata su una terrazza tufacea sul Golfo di Napoli, decantata da poeti e celebrata in numerose canzoni, è Sorrento, città più famosa della costiera Sorrentina.

Sin dai tempi antichi veniva scelta come luogo ideale di villeggiatura e ancora oggi in molti la scelgono per trascorrere delle vacanze indimenticabili complice anche i suoi scorci mozzafiato, un paesaggio ancora incontaminato e caratterizzato da giardini e agrumeti e il suggestivo centro storico, simbolo della tradizione architettonica del luogo rappresentata della tarsia e dai merletti.

Preparati a scoprire luoghi meravigliosi tra cui il Vallone dei Mulini luogo di grande fascino naturalistico. Si tratta di una profonda apertura nella roccia originatasi circa 35.000 anni fa, in seguito a una violenta eruzione dei Campi Flegrei e prende il nome dal grande mulino utilizzato fino ai primi del ‘900 per macinare il grano.

Addentrandosi nel centro di Sorrento potrai visitare la Chiesa di San Francesco e la Piazza Tasso, dedicata al più famoso cittadino della città Torquato Tasso e cuore della vita cittadina.

Da non perdere sono anche: la Basilica di Sant’Antonino di grande bellezza architettonica decorata con colonne provenienti da ville romane e da tele di Giambattista Lama e il Duomo dove potrai ammirare il bellissimo portale marmoreo laterale che mostra nell’architrave gli stemmi di Sisto IV.

Oltre a visitare la città dovrai assaggiare tutte le prelibatezze che la città ha da offrirti.

La gastronomia sorrentina ha una tradizione antichissima ispirata al rispetto della qualità e della genuinità delle materie prime, che sapranno conquistarti al primo assaggio!

Prodotti unici e varietà di cibo fanno della cucina sorrentina, una delle più apprezzate in quanto riesce a fondere i sapori e profumi del mare con quelli della montagna.

Assolutamente da provare sono gli “gnocchi alla sorrentina” fatti con pomodoro, basilico e fiordilatte filante, i cannelloni alla ricotta, l’aragosta lessata o cotta nel pomodoro, la parmigiana di melanzane, i gamberi saltati in padella o fritti e il polpo in casseruola.

Piatti semplici dal gusto esplosivo da accompagnare ad un Sorrento bianco o rosso.

Dulcis in fundo, la pasticceria locale, caratterizzata dagli agrumi: sorbetto al limoncello, delizia al limone (pan di Spagna rivestito e ripieno di una soffice crema al limone), babà al sapore di limoncello sono i padroni incontrasti.

E dopo un ricco pranzo non c’è niente di meglio per digerire che un buon limoncello da servire freddo in piccoli bicchieri, o un nocino, l’altro liquore tipico di Sorrento.

Insomma: pancia mia fatti capanna!

Invalid URL for PDF Viewer
Download Attachment/Allegato: Sorrento città dai mille sapori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.