Pompei

Pompei, è una delle città campane dove antico e moderno, sacro e profano si fondono dando vita a luoghi di indubbio fascino e splendore.

Non a caso i numerosi turisti che si recano ogni anno a Pompei per vistarla rimangono incantati dalla ricchezza dei suoi monumenti, testimonianza di una storia che continua a raccontarsi ogni giorno.

Tuttavia, se si ha a disposizione poco tempo, o si è solo di passaggio si può ugualmente visitare Pompei, basta svegliarsi presto, indossare un paio di scarpe comode, munirsi di acqua ed ecco che si è pronti per questo fantastico viaggio!

Cosa vedere a Pompei

Una volta giunti a Pompei, si ha solo l’imbarazzo della scelta su cosa visitare. Indubbiamente i luoghi più importanti da vedere sono:

  • gli scavi di Pompei
  • il santuario della Beata Vergine di Pompei
  • la Villa dei Misteri

Gli scavi di Pompei

Scavi PompeiPrima tappa obbligatoria di questo viaggio sono senza dubbio gli scavi archeologici di Pompei, testimonianza del passato della città.

Fondata nell’VIII secolo a.C. dagli Osci, antica popolazione di stirpe italica, Pompei era un’importante centro commerciale nota per la produzione di vini e oli, e per questo motivo fu occupata da Greci, Etruschi e Sanniti.

Fu grazie all’avvento dei Romani, nel III sec. a.C. che si ebbe un forte sviluppo architettonico e la città si romanizzò a tal punto da diventare la residenza di villeggiatura” del patriziato romano.

Purtroppo la crescita e lo sviluppo della città furono arrestati a causa di un grave evento che si verificò nel 79 d.C. che ne causò la distruzione: l’eruzione del Vesuvio.

L’eruzione fu così potente da colpire anche i vicini centri di Ercolano, Stabia e Oplonti: nel giro di poche ore la città fu sepolta prima da uno strato fitto di cenere e lapilli e poi coperta da una colata lavica, quasi nessuno si salvò.

Una tragedia che tuttavia ha permesso agli antichi monumenti di conservarsi nel corso degli anni e di giungere quasi intatti a noi che possiamo così ammirarli in tutto il loro splendore.

Potrete ammirare:

  • il Foro e il Tempio di Apollo: il foro era l’antico centro cittadino, luogo economico, religioso e politico al cui centro si trova il più antico monumento di Pompei: il Tempio di Apollo.
  • L’Anfiteatro: dove si svolgevano le lotte tra i gladiatori.
  • Il Lupanare di Pompei: vere e proprie case di piacere, dove sono conservati dei quadretti che raffigurano i vari “servizi” che venivano offerti.

Il Santuario della Beata Vergine del Rosario

Santuario della Beata Vergine del Rosario di PompeiPompei però non è solo storia, ma anche importante centro religioso dal momento che vi sorge il Santuario dedicato alla Vergine del Rosario, dove ogni giorno si raccolgono in preghiera migliaia di devoti. Il santuario fu fondato da Bartolo Longo e costruito tra il 1876 e il 1891. La basilica presenta una pianta a croce latina con tre navate associate a tre altari che si congiungono dietro l’abside. La navata centrale è sormontata da una cupola alta 57 metri decorata con affreschi che raffigurano la vita di Bartolo Longo.

La Villa dei Misteri

Villa dei MisteriLa Villa dei Misteri è uno dei luoghi più visitati di Pompei. Si tratta di un’antica casa romana collocata fuori dalla città. Non si sa di preciso a chi appartenesse la casa, sicuramente ad un ricco patrizio romano. In molti ritengono che la Villa era di Livia, la moglie dell’Imperatore Augusto, di cui è stata trovata una statua tra le rovine. Ma il suo nome è legato soprattutto alla serie di dipinti scoperti in una camera dell’abitazione, e della quale si cerca di capirne ancora oggi il significato. E’ sempre più accettata l’ipotesi che le scene rappresentino l’iniziazione di una giovane donna o ad un culto dionisiaco o al matrimonio. Qualunque sia la spiegazione non si può non rimanere affascinati da queste immagini che incantano chiunque si soffermi a guardarle.

Insomma, una città che non finisce mai di stupire, e che riesce a conquistare chiunque si rechi a visitarla, regalando ogni volta emozioni sempre nuove che resteranno indelebili.

Linea Napoli- Vesuvio

vesuviofrom_naples

  • Napoli-Vesuvio

EAV Bus

La compagnia EAV Bus opera un servizio di collegamento dal centro della città di Napoli al Vesuvio. Gli autobus partono dal copolinea di Piazza Piedigrotta e attraversando diversi punti della città raggiungono il Vesuvio dopo circa 1 ora e 30.

Gli autobus per il Vesuvio partono alle ore 09:00 e alle ore 10.15.

Per il ritorno la partenza dal capolinea Vesuvio le partenze sono alle ore 12:45 e 14:15, con arrivo a Napoli, capolinea Piazza Piedigrotta dopo circa 1 ora e 30.

Per maggiori informazioni consultare la scheda della compagnia EAV BUS

Per informazioni aggiuntive sugli orari e le fermate intermedie consultare (gli orari sono aggiornati 12.05.2016) Napoli -Vesuvio

Le fermate per Napoli-Vesuvio sono:

Capolinea P.zza. Piedigrotta

Napoli via Caracciolo

C.so Garibaldi

P.zza Garibaldi Hotel Terminus

Ingresso Autostrada

Seggiovi

Capolinea. Vesuvio Q. 1000

Le fermate per Vesuvio-Napoli sono:

Capolinea. Vesuvio Q. 1000

Ercolano S.Vito

P.zza Garibaldi Hotel Terminus

Napoli via marittima

Napoli via Marina (Molo Beverello)

Napoli p. Vittoria

Capolinea P.zza. Piedigrotta

– Circumvesuviana

L’altro modo per raggiungere il Vesuvio è con la ferrovia Circumvesuviana.(La ferrovia Circumvesuviana orari e tariffe) Dalla stazione di Napoli Centrale si deve prendere la Ferrovia Circumvesuviana Napoli-Sorrento fino alla stazione Ercolano-Scavi. Nel piazzale esterno della stazione ci sono tanti autobus e taxi che portano direttamente al Vesuvio (quota 1000).

  • Da Pompei

– EAV Bus

La compagnia EAV Bus opera un servizio di collegamento da Pompei al Vesuvio. A Pompei  gli autobus partono dalla  Piazza Anfiteatro. Il servizio funziona ogni giorno dalle 08.00 alle 15.30. Ci vuole circa un’ora per arrivare fino al cratere (quota 1000mt). Il biglietto Pompei/Vesuvio costa € 2,70 per singola tratta e si può comprarlo a bordo.

Per informazioni aggiuntive sugli orari e le fermate intermedie consultare (gli orari sono aggiornati 12.05.2016): EVN Pompei – Vesuvio

– Circumvesuviana

Chi proviene da Pompei (Come arrivare a Pompei) si deve prendere la Ferrovia Circumvesuviana Pompei-Napoli e raggiungere la stazione Ercolano-Scavi.  Nel piazzale esterno della stazione ci sono tanti autobus e taxi che portano direttamente al Vesuvio (quota 1000).

 

  • Da Sorrento

Chi proviene da Sorrento (Come arrivare a Sorrento) si deve prendere la Ferrovia Circumvesuviana Sorrento-Napoli e raggiungere la stazione Ercolano-Scavi.  Nel piazzale esterno della stazione ci sono tanti autobus e taxi che portano direttamente al Vesuvio (quota 1000).

Vesuvio

 

Come arrivare a Pompei

Pompei come arrivare

Una guida di viaggio su come arrivare a Pompei.

Nel 1997, insieme alle rovine di Ercolano (Come arrivare ad Ercolano) ed Oplonti, è entrata a far parte della lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

La città di Pompei e il sito archeologico Pompei scavi (Villa dei misteri) distano circa due chilometri.

Le entrate al sito archeologico si trovano in Piazza Anfiteatro e a Porta Marina.

Scavi archeologici Excavations Pompeii
Mappa degli Scavi archeologici di Pompei.
Clicca qui per ingrandire in una nuova pagina
Mappa dei trasporti di Pompei.
Clicca qui per ingrandire in una nuova pagina

In aereo

Dall’aeroporto di Capodichino è possibile raggiungere direttamente Pompei con l’autolinea SORRENTO – NAPOLI AEROPORTO della Curreri Viaggi. Il costo è di 10 euro.

Orari in pdf e informazioni più dettagliate:

Napoli Aeroporto Capodichino – Collegamenti

 

Dall’aeroporto di Capodichino è possibile raggiungere Pompei anche passando da Napoli città. Per fare questo occorre prendere un autobus Alibus dall’aeroporto per Napoli piazza Garibaldi e proseguire con la Circumvesuviana direzione Poggiomarino (fermata Pompei) o direzione Sorrento (fermata Pompei Villa dei Misteri per chi desidera scendere vicino al secondo ingresso degli scavi e distante dal centro cittadino circa due chilometri,20 minuti a piedi).

Per informazioni più dettagliate:

Alibus -> Napoli Aeroporto Capodichino – Collegamenti

Circumvesuviana -> Napoli Sorrento o Napoli Poggiomarino

 


In auto

Per chi proviene da nord Autostrada A3 Napoli – Salerno  uscita Pompei/Ovest

Per chi proviene da sud Autostrada A3 Napoli – Salerno uscita Pompei/Est

 


In autobus

 

Autolinee SITA (Salerno)

La Compagnia Sita raggiunge Pompei con la linea

5001 Salerno Napoli

 

Autolinee CSTP (Salerno)
LINEA 4 – Salerno (Stazione FS) – Pompei (P.zza Mercato) Feriale
LINEA 4 – Salerno (Stazione FS) – Pompei (P.zza Mercato) Festivo
Nota: dal 01/04/2015  la Linea 4 farà capolinea nei pressi di P.zza Porta Marina, adiacente Hotel Suisse.
LINEA 50 (CELERE) Pompei – Salerno (Stazione FS) Feriale

 

Autolinee EAV (Sorrento)

La Compagnia EAV si occupa della tratta Sorrento Pompei sia con autobus che con il treno Circumvesuviana.
Qui maggiori informazioni:

Circumvesuviana Napoli Pompei Scavi Sorrento orari autobus sostitutivi

 

 


In treno

  • Linea ferroviaria nazionale Trenitalia: la stazione di Pompei si trova sulla linea Napoli-Salerno, nel centro cittadino. A Pompei fermano treni regionali, regionali veloci e metropolitani.
  • Linea ferroviaria EAV – Circumvesuviana: La Compagnia EAV si occupa della tratta Sorrento Pompei sia con autobus che con il treno Circumvesuviana. La stazione di Pompei Scavi-Villa dei Misteri, è posta sulla ferrovia Circumvesuviana nella tratta Napoli – Torre Annunziata–Sorrento, a servizio dell’omonima località turistica. Il suo nome deriva infatti dalla vicinanza degli scavi archeologici della città romana di Pompei ed in particolare della Villa dei Misteri.
    Qui maggiori informazioni e orari in pdf:

Circumvesuviana linee, orari e tariffe
Circumvesuviana Napoli – Pompei – Poggiomarino
Circumvesuviana Napoli – Pompei Scavi – Sorrento

 

 

BIGLIETTI

Per quanto riguarda i biglietti di treni e autobus si può far riferimento al nuovo sistema tariffario della Campania.